Ci provo.
18 settembre 2016
Summertime Moments iPhone 6s Camera Sisinnio
Con lo smartphone si può fare fotografia?
29 settembre 2016
Show all

Passaggio dovuto

crsaz_013_72 sisinnio

Strada di passaggio.

Avrei voluto iniziare con qualche articolo al top, di quelli che fanno figo. Ma io non sono figo, lo sanno tutti.
Preferisco cominciare come quando uno scrittore scrive un libro e cioè dai ringraziamenti.
A mio parere un passaggio dovuto dato che se ho imparato a fotografare è soltanto merito loro.
Cercherò di essere breve, sempre. Anche ora con questo pensiero.

Quando ho cominciato a fotografare le analogiche non erano più in commercio e se ne volevi una dovevi comprarla usata.
Sono uno di quelli che si è ritrovato nell’epoca 2.0 della fotografia in cui tutto è molto semplice e dove le digitali fanno buona parte del lavoro fotografico.
Un vantaggio. Uno svantaggio. Punti di vista.
Chi mi ha trasmesso la passione della fotografia non mi ha mai fatto distinzione tra digitale e analogico. Mi parlava di fotografia come se fosse una cosa completamente diversa, un mondo a parte, qualcosa da scoprire.
Di tecnica non mi ha mai insegnato nulla se non qualche cenno davvero lieve a livello teorico. Pratica zero. Ho dovuto cavarmela da solo. Ma ho imparato.
Non ho mai frequentato un corso di fotografia digitale. L’unico corso che ho sostenuto è stato di uno che ora è diventato uno dei miei due punti di riferimento a livello fotografico.
Non era un corso di fotografia analogica e nemmeno digitale. Era un corso di fotografia. Di quella che non si può spiegare con due o tre parole e che non riesci a trovare come definizione sul vocabolario.
Era il corso per chi la fotografia ce l’aveva dentro e che doveva solo trovarla.
Queste due persone mi hanno insegnato che la fotografia va oltre all’aspetto puramente visivo e che, se riesci a trasmettere con uno scatto un sentimento comune, gioia o dolore che sia, la fotografia è riuscita nel suo intento.
Paradossalmente queste due persone sono grandi amici. Amici di merenda dicono loro.
Grazie Fernando, Grazie Antonio.

6 Comments

  1. Fernando ha detto:

    La Fotografia è molto semplice …è difficile raccontare!Riuscire a farlo è magia pura
    …auguri per il tuo Blog fratello ?

    • Sisinnio ha detto:

      Per fare questo prendo molto spunto da te. Tu sei molto bravo a raccontare sia con le parole che con la fotografia.
      Cercherò di fare del mio meglio.

  2. Antonio Zanata ha detto:

    Sai che non sono bravo a scrivere come Fernando.
    Oggi, con il digitale, si sentono tutti grandi fotografi, ma devo dire che non vedo da parte loro grandi fotografie, perché, questi, fanno ragionare la macchina (costosissima) il programma sul pc e non la loro testa. Tu invece, che hai voluto seguire alcuni consigli, la testa la fai ragionare bene prima di premere il “grilletto” ottenendo ottimi risultati. Bravo Nino continua così, con semplicità umiltà e tanto tanto amore per la fotografia.

  3. Sisinnio ha detto:

    Antonio so perfettamente quello che vuoi dire.
    Se la mia testa gira bene è anche grazie a quei famosi vostri consigli che continueró a seguire.
    Nella fotografia c’è sempre da imparare da chi sa più di noi e non si arriva mai ad un traguardo finale.
    Con questo spazio voglio che si parli di fotografia costruttiva e spero di riuscire nel mio intento.
    Grazie ancora.

  4. Mimmo Fornaro ha detto:

    Nino complimenti per il blog è strutturato molto bene. Il contenuto è materia staordinaria per occhi e cuore. Continua a coltivare la tua sensibilita’ la quale ti mette in condizioni di privilegio e raccontare con i tuoi scatti “le storie” che tutti vogliono leggere.

    • Sisinnio ha detto:

      Grazie di cuore Mimmo.
      La grafica non è completamente opera mia. Il mio consulente ha fatto il suo ottimo lavoro. Con questo blog cercherò di trasmettere agli altri quello che provo per la fotografia e quello che proverò nel corso del tempo. Questo è solo un mio posto per esprimere le mie sensazioni in materia.
      Grazie ancora davvero. Un abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *